Curiosity kills the cat?

Per caso (?) mi sono imbattuta nel link del Mooc  di Andreas e , subito, nonostante i miei molti impegni di apprendimento tecnologici contemporanei, mi sono iscritta, di getto , senza pensarci . Ho pensato con la pancia. Si!  Infatti ho fame. Sono , infatti sempre desiderosa di apprendere e comprendere le nuove tecnologie. Un mondo sempre nuovo ed affascinante.Ma non sono la sola curiosa , se , quando apro la mappa,  scopro che ci sono centinaia di segnalini……..Da Nord a Sud.  E’ Vero  siamo un paese di santi e navigatori, ma siamo soprattutto un paese di  curiosi.

curiosity

La curiosità  creativa , come quella dei fanciulli che cercano , provano, rischiano e… Crescono.

11 Aprile

il  poadcast lo conoscevo gìa . Quando ho comprato il mio  ipod da 1 gb, l’unico disponibile allora ho subito imparato quanto fosse strordinaria questa innovazione.  Ho cominciato a scaricarmi audiobooks in lingua originale. Mi scarico subito ad alta voce e poi il post di andreas mi fa scoprire Chocolat .

Poi mi perdo a leggere tutti i commenti potati . Si impara tanto anche da quelli .

Però ! Qaunti sono! Anzi quanti siamo? ho l’impressione  poco virtuale che  ci siano  saliti molti altri sulla nave.

Capitano, mio Capitano.

9 Aprile, 2013

ore 23,00 sono alle prese con feed, gli rss , RssOwl,

Non sono molto lucida mi toccherà rivedere meglio domani pomeriggio .  😦

Mi soffermo a guaradre il video ” Mare chiuso”. Che tristezza !

8 Aprile, 2013

Aprire la posta mi rende felice  come un bimbo che aspetta il mattino di Natale…Oggi ce ne sono tre di doni , ma riuscirò a vederli prima di sera. ?

Tornerò a casa solo dopo le otto e dovrò rimandare a domani per avere la giusta attenzione. Poi, la curiosità. Sbircio e scopro…

Non conosco Piratepad e non ho ancora provato a pasticciare, ma  davvero sarà  il ” Mare” il  mio fil rouge …  Incontro parole… Capitano, mare, navigare, ora i pirati… E in fondo a tutto un viaggio avventuroso e un tesoro.

Scopro con piacere (sorpresa)  che i naviganti aumentano senza sosta.  Quanti curiosi famelici ci sono in giro nella rete?

Intano i Capitano comincia a chiedere.

1- quale sistema operativo adoperate ?

Dipende dal device che adopero (PC, tablet Android o  iphone.

2.Conoscete piratepad ? Cominciate a pasticciare!

Lo faccio scrivo e poi… Non trovo più traccia del mio scritto . Chissà dove sta andando alla deriva.  Ho riscrito tutto su Word e  ho capito che mi devo esercitare mooolto.

3.Siete pronti a proseguire?

Certo che si. Non mi sono mai tirata indietro in nulla . Se non riesco bene ? Pazienza . Ho tentato. Qualcosina  riuscirò  a fare.

Aprile 7, 2013

“O capitano, mio capitano…”

caitano mio capitano

Come ordinato  ho cominciato a scrivere il diario . Non mi sono mai piaciuti  i diari segreti e non ne capivo l’utilità … Tanto non li leggeva nessuno e miei ricordi sono ancora oggi nella mia testa, mentre i pochi diari  che ho avuto, Boh!

Tanto dopo i primi giorni di costanti descrizioni delle cose più sciocche  li abbandonavo nell’armadio sotto   i maglioni di lana, ma , a differenza di quelli, non venivano riesumati con la stagione invernale. Rimanevano sempre in attesa di nuove pagine che non arrivavano mai. Ne conservo  uno dei tre che ho avuto, non per quello che c’è scritto, ma per il catenaccio a forma di rosa che lo chiude: un regalo di mia nonna materna.

Questo diario sarà diverso , mi aiuterà a tracciare la rotta nel mare magnum dei bit , con una guida  che mi  consentirà di non  andare alla deriva, ma di raggiungere in salvo un nuovo porto da cui salpare.

Aprile 6, 2013

 

“Così tra questa immensità s’annega il pensier mio: e il naufragar m’è dolce in questo mare. » 

Partendo da Leopardi per arrivare al Mooc.

Si tratta di navigare un mare diverso , quello delle informazioni, dei siti , dei materiali  che cerco ,  per me e per gli altri perché mi piace navigare, Voglio  capire, sapere , apprendere.

Mi sono avvicinata al computer per caso. Quando  Mi fu regalato un Commodore 64…Era il 1984 e con quel pc ho imparato a giocare a Pacman e mi sono fatta tanti amici. Infatti  i ragazzi dell’industriale dopo aver appreso la notizia mi chiedevano di poterlo vedere. Quelli più scaltri  volevano addirittura provarlo! Ma se ci voleva mezz’ora solo perché si ricaricasse il programmino … Chi l’avrebbe detto che da quel fossile saremmo arrivati ai tools che abbiano oggi? Ecco così  mi sono appassionata alle tecnologie , seguendo un percorso professionale differente, senza mai abbandonare quella curiosità che mi faceva provare  a salvare, copiare e cercare.

 

 

Advertisements

2 responses to “Curiosity kills the cat?

  • luciab

    Era il 1985 o 1986, il Commodore costava troppo, allora ho comprato uno Spectrum di seconda mano.
    Leggere il tuo post mi ha fatto tenerezza… Io però ad occhio ho una decina d’anni più di te, la mia prima figlia era un bebè e presto ho comprato il primo PC “serio” per le mie traduzioni.
    Che lingua insegni?

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Shakespeare Confidential

A millennial searches for meaning with the Bard 400 years after his death

elteachertrainer

John Hughes, ELT author & teacher trainer

Laboratorio di Tecnologie Audiovisive

Università degli Studi Roma Tre

Il Blog di Tino Soudaz 2.0

Provando tanto, prima o poi riesco anche se tante cose continuo a non capirle

Studenti 2.0

Studiare nell'era del pc, dello smartphone e del tablet

Insegnanti 2.0

Insegnare nell'era digitale

BRICIOLE DI TUTTO...UN PO'.

Per stare insieme...e divertirsi...e imparare sempre cose nuove.

sabinaminuto

omnia mea mecum porto

The Confident Teacher

Developing successful habits of mind, body and pedagogy.

Esl Imaginarium

Enter the imaginarium of Esl

Amù

Art Moves the World

Speculum Maius

Insomma vorrei che la mia immagine coincidesse sempre con il mio mutevole Io.

My cMOOC Blog

A truly inspiring lifelong learning site!

insegnareweb

appunti di viaggio di una docente sul web

ziomaestro

sempre pronti

limfablog

elt webtools iwb mlearning virtualworlds edu resources and training

federicasargolini

Orologi e nuvole

%d bloggers like this: